Gb, riuniti grazie a Facebook

Madre e figlio lontani da 27 anni

Miracoli del Web, miracoli di Facebook. Grazie al social network, infatti, un’inglese ha ritrovato il figlio dopo ventisette anni. Avril Grube è riuscita a rintracciare il ragazzo, Gavin Paros, con l’aiuto della sorella, Beryl. Gavin era stato rapito dal padre e portato in Ungheria, dove poi è cresciuto senza mai vedere la madre. Tutto è iniziato con una semplice ricerca su Google, poi sono bastati pochi click per riabbracciare virtualmente il giovane.

Solitamente Facebook serve a rintracciare gli amici del liceo, ma questa volta le sue potenzialità sono andate ben oltre, ricongiungendo madre e figlio. E’ stato un tentativo estremo, dopo che per anni la famiglia materna di Paros aveva tentato ogni strada per ritrovare il giovane. Per riabbracciare Gavin, Avril prima contattato il ragazzo sul social network, si è fatta riconoscere e poi gli ha dato appuntamento in Inghilterra.

Dopo poco tempo da Budapest Gavin è volato in Gran Bretagna per riabbracciare la madre, che vive a Poole in Dorset. E’ stato un incontro molto emozionante, anche se le difficoltà linguistiche (Gavin non parla inglese quindi madre e figlio hanno comunicato tramite un programma di traduzione) non hanno permesso ai due di parlarsi facilmente. “Significa tanto per me – ha detto la signora Grube al Times – sono felicissima anche di aver saputo di avere tre nipoti: non so niente di loro ma non vedo l’ora di conoscerli”.

Tratto da http://www.tgcom.mediaset.it del 29/05/09

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: